“Scrivere un romanzo ti mangia la vita”: intervista a Fabrizio Patriarca

E’ appena uscito per l’editore 66th and 2nd e farà sicuramente parlare di sé: “Tokyo Transit”, l’eccitante romanzo giapponese di Fabrizio Patriarca. Si tratta della storia di una coppia di naufraghi esistenziali, gli amici Alberto Roi e Thomas Asca, alle prese con vizi e demoni privati nella Tokyo immensa e polimorfa di due lustri fa, raccontata con una prosa cicatriziale e arresa ad una filosofia del degrado che non lascia scampo al lettore. Patriarca mette in scena la disperazione del nuovo millennio, non ne discute il fascino né le nevrosi, ne evidenzia il transito. “Tokyo Transit” è un mal di

Clicca qui per leggere la news da Il Mascalzone.it