L’UniMc in Cina: un altro successo per la ricerca

Internet of Things e Salute al centro della collaborazione con la Fudan University di Shanghai. Ulteriore finanziamento dal Ministero cinese
Macerata – Si ampliano ulteriormente le relazioni internazionali dell’Università di Macerata che, attraverso un innovativo progetto, è entrata all’interno di una rete di ricerca che abbraccia Europa e Cina.

Si è svolto a Shanghai il lancio del progetto “gemello” di Heart, incentrato sulla formazione interdisciplinare per giovani nel settore dell’Internet delle Cose applicato alla salute e finanziato dalla Commissione Europea nel 2017 nell’ambito del programma Horizon 2020, coordinato da Unimc con la partecipazione dell’Azienda Philips e dell’Università Cattolica di Lovanio.
Grazie alle risorse

Clicca qui per leggere la news da Il Mascalzone.it